Luglio 2014 - Bad & Not So Bad

Quattro le catastrofi naturali hanno colpito diverse parti del mondo, nella prima metà del mese di luglio 2014. Uno era abbastanza distruttivo, causando diversi morti, feriti, gli spostamenti di popolazione e ingenti danni materiali.   Gli altri eventi, anche se grave, con alcuni infortuni e perdita di proprietà, avrebbe potuto essere peggio. Ma il tutto servito come promemoria che le principali catastrofi hanno colpito queste zone nel passato, e lo farà ancora in futuro.

15 luglio -. Typhoon Rammasun, un ciclone tropicale di categoria 3 con venti con raffiche fino a 170 km / h ((106 mph), spazzato tutta l'isola di Luzon, nelle Filippine 38 persone sono morte nella tempesta, 25.000 case sono state danneggiate o distrutte, oltre mezzo milione di persone hanno preso rifugio in centri di evacuazione, e 2 milioni di case hanno perso energia elettrica. Riso, mais e altre colture hanno subito 15 milioni di dollari le perdite a causa di inondazioni. tifoni che provocano maggiore devastazione hanno colpito molte volte Filippine, in passato, tra cui Super Typhoon Haiyan che ha colpito il sud delle Filippine, nel novembre 2013, uccidendo più di 6.000.

11 luglio - Terremoto in Giappone. Alle 04:22 ora locale, un terremoto di magnitudo 6,8 ha colpito al largo costa nord-orientale del Giappone nei pressi di Fukushima, sede del devastante 9.0 megathrust terremoto e lo tsunami del marzo 2011, che spazzò via i villaggi, ucciso 19.000, e buttato fuori dalla centrale nucleare di Fukushima . 100.000 persone che sono state evacuate al momento sono ancora in grado di tornare alle loro case a causa della contaminazione da radiazioni. Le autorità hanno riferito un solo lesioni e danni significativi dal recente 11 luglio terremoto. 8 città costiere della zona emesso un avviso di evacuazione causando migliaia di persone a passare a un terreno più elevato. L'advisory è stato annullato due ore più tardi, quando l'onda di tsunami creato dal sisma si è rivelato essere solo 20 centimetri (8 in) alto.

7 luglio - Messico / Guatemala terremoto. Alle 06:23 ora locale, un terremoto di magnitudo 6,9 scosso il Messico meridionale e Guatemala, uccidendo 3, ferendone 35, e provocando una diffusa danni materiali. L'epicentro sisma è stato sulla costa del Pacifico in una zona sismicamente attiva che ha generato 12 terremoti di magnitudo 7,0 o più alto negli ultimi 100 anni. Nel 1985, un terremoto registrarti 8.1 con epicentro al largo della costa del Pacifico nella stessa zona ha causato ingenti danni e perdite di vite umane a Città del Messico 220 miglia (350 chilometri) di distanza. Il bilancio ufficiale del sisma 1985 è pari a 10.000, ma altre fonti stimano decessi avrebbero potuto essere alto come 40.000.

3 luglio - L'uragano Arthur, la prima tempesta denominata della stagione atlantica di uragano, è approdato in North Carolina con una velocità sostenuta vento di 100 mph (155 kmh). Classificato una tempesta di categoria 2, Arthur indebolita mentre viaggiava a nord, muovendosi a terra di nuovo nel New England come una tempesta tropicale, portando inondazioni e interruzioni di alimentazione. Non sono stati segnalati morti o feriti direttamente connesse con la tempesta. Tuttavia, Arthur era un ricordo che gli uragani di gran lunga più mortali hanno colpito la costa orientale degli Stati Uniti in passato, come Sandy nel 2011, e sarà di nuovo in un momento futuro ..

Il motto per tutte queste aree vulnerabili ai disastri naturali dovrebbe essere la stessa di quella dei Boy Scouts: Be Prepared.         

 

Possiamo feed 9 miliardi?

Un miliardo di persone su questo pianeta soffrono di fame cronica. Con la popolazione mondiale dovrebbe aumentare dagli attuali 7 a 9 miliardi entro il 2050, ci sarà abbastanza cibo per andare in giro, o sarà ancora più gli esseri umani andare cronicamente la fame? Fame cronica, una fondamentale mancanza di calorie e proteine ​​per sostenere la salute umana. Un terzo dei bambini nei paesi in via di sviluppo ora sperimentare crescita stentata, e le persone malnutrite sono molto più suscettibili alle malattie.

Secondo l'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (FAO), se la popolazione aumenta a 9 miliardi, la produzione alimentare dovrà aumentare del 70%, e nel mondo in via di sviluppo avrà bisogno di raddoppiare. Gli aumenti previsti nella produzione alimentare dovranno superare l'aumento dei prezzi dell'energia, crescente impoverimento delle falde acquifere, la perdita di terreni agricoli di urbanizzazione e aumento della siccità e inondazioni a causa del cambiamento climatico.

Altre sfide sono una classe media emergente in Cina, India, e in altre parti del mondo in via di sviluppo. Con l'aumentare del reddito disponibile, la domanda di prodotti a base di carne sale. Raising mucche, maiali e polli richiede più chili di mangime per ogni chilo di carne prodotta. Questo significa un enorme aumento della domanda di grano, acqua e terra.

L'agricoltura è una grande emettitore di CO2, metano e protossido di azoto, pompando più gas serra in aria di tutte le nostre automobili, camion, treni e aerei combinati. Con dilagato-up della produzione alimentare, tali emissioni aumenteranno ancora di più come il mondo sta cercando di ridurre il volume dei gas serra che vanno nella nostra atmosfera.

Agricoltura più efficiente sarà necessaria per superare questi problemi. Per Big Ag (società come DuPont, Monsanto, John Deere, e Archer Daniels Midland), efficienza significa utilizzare tecniche agricole avanzate con le ultime innovazioni in fertilizzanti, attrezzature e sementi geneticamente modificate per produrre più cibo per acro o ettaro. Tuttavia, la FAO delle Nazioni Unite ritiene che la risposta sta nell'aiutare i piccoli agricoltori nei paesi in via di sviluppo a migliorare la produzione locale preservando le risorse naturali e la pratica migliori metodi di agricoltura biologica. Questo include lavorazione ridotta per risparmiare suolo (vento soffia coltivavano terriccio di distanza), la rotazione delle colture per salvare i nutrienti del suolo e sementi migliorate per risparmiare acqua. Invece di utilizzare sementi geneticamente modificate, la FAO raccomanda l'utilizzo di metodi di riproduzione tradizionali per sviluppare i semi che hanno bisogno di meno acqua, produrre di più, e resistere ai parassiti e malattie.

Sembra che saranno necessari entrambi gli approcci, se il mondo è quello di vincere la sfida di nutrire 9 miliardi di persone una dieta sana, compresi quelli che ora soffrono di malnutrizione cronica.  

 

Mari aumento, Sinking terra, e città sommerse

Gli oceani si stanno riscaldando e in espansione in volume. I ghiacciai si stanno sciogliendo ad un ritmo rapido in tutto il mondo. La calotta della Groenlandia sta perdendo massa ad un ritmo allarmante. L'Ice Sheet Antartide occidentale si sta erodendo e potrebbe finalmente crollare da acqua di mare riscaldata da camini termici recentemente scoperti sotto di esso. Tutto questo si aggiunge ad un previsto aumento del livello del mare fino a 3,3 piedi (1m) entro il 2100, e forse più, a seconda di quanto velocemente la calotta antartica si scioglie.

Cosa significa questo per le città basse lungo le coste degli Stati Uniti? Sulla base di studi di USGS, NOAA, National Assessment clima, e vari gruppi di ricerca universitari, le città più a rischio si trovano lungo la costa atlantica da Boston a Florida.

Uno studio 2012 da USGS conclude che il livello del mare lungo la costa orientale degli Stati Uniti saliranno 3-4 volte più velocemente rispetto alla media mondiale durante il saldo del 21 ° secolo. Mentre il livello dei mari di tutto il mondo sono proiettati a salire 2-3,3 ft (0,7 m a 1m) entro il 2100, si prevede di agitarsi più di 6 piedi (1,8 m), lungo la costa atlantica. Lo studio USGS e 2013 Assessment Clima nazionale denominata Boston, New York, Norfolk, e Miami come i grandi centri di popolazione più vulnerabili al livello del mare aumento inondazioni.

Boston. Un University of Massachusetts Boston studio indica che un 2 piedi (0,7 m) innalzamento del livello marino entro il 2060 vorrebbe dire due volte al giorno inondazioni nelle parti basse di Boston. Durante gli uragani, mareggiate potrebbero inondare il 30% della città, tra cui Back Bay e il campus di Harvard. La società di progettazione Sasaki Assoc. conclude che circa 200.000 residenti, 89.000 unità abitative, e 8 miliardi di dollari valori immobiliari sono vulnerabili alle inondazioni durante una grande tempesta.

New York / New Jersey. Le inondazioni che si sono verificati durante l'uragano Sandy è un esempio di cosa può accadere quando l'innalzamento del livello del mare si combinano con una grande tempesta. Lower Manhattan e parti della costa del New Jersey hanno subito danni provocati dalle inondazioni gravi quando la tempesta sovrastato lungomare e potenti onde di Manhattan lavati nell'entroterra lungo il Jersey Shore.

Un ulteriore problema per la maggior parte della costa medio-atlantica è cedimento del terreno. Mentre il livello del mare continuano ad aumentare, la terra sta gradualmente affondando, in modo che anche le piccole variazioni del livello del mare possono provocare gravi danni. Quando i ghiacciai che un tempo ricoprivano l'area si ritirarono dopo l'ultima era glaciale, la terra che era stata compressa dal peso del ghiaccio glaciale gradualmente aumentato, mentre il terreno adiacente, come il litorale che era stato spremuto superiore ha iniziato ad affondare. Tale processo è proseguito per centinaia di anni e non presenta alcun segno di fermarsi. Isole in Chesapeake Bay che un tempo sorgevano ben al di sopra della linea di galleggiamento sono scomparsi negli ultimi 50 anni come i lavandini di fondo e gli aumenti del livello dell'acqua.

Norfolk. La terra in Norfolk e la regione Tidewater della Virginia sta affondando particolarmente veloce, provocando strade in tutta l'area di inondare anche durante le normali alte maree. La città sta spendendo milioni di dollari per aumentare le strade e migliorare il drenaggio. Una correzione a lungo termine potrebbe costare $ 1 miliardo, i soldi della città non ha. Il sindaco ha riconosciuto che alcune aree potrebbero dover essere abbandonato.

Miami. La maggiore area basse Miami, con una popolazione di 5,7 milioni, è una delle comunità di tutto il mondo più a rischio di innalzamento del livello marino inondazioni. Miami Beach, ad un'altezza di 4,4 piedi (1,3 m), sta già vedendo sale frequente acqua strada inondazioni durante l'alta marea. Miami è particolarmente vulnerabile perché è costruito sulla cima di calcare poroso, che sta permettendo l'aumento del livello del mare per immergersi nella fondazione della città, la bolla attraverso tubi e canali di scolo, invadere sulle forniture di acqua dolce, e saturare le infrastrutture. Secondo il National Assessment climatici del governo statunitense, il livello del mare vicino a Miami potrebbe salire fino a 2 piedi (0,7 m) entro il 2060. Funzionari della contea di Broward stimano un aumento del livello 1 ft (0,3 m), mare minaccerà 4 miliardi di dollari sud della Florida di Base di proprietà.

La maggior parte delle comunità basse della costa orientale stanno lavorando su piani di mitigazione delle alluvioni. Alcuni sono più avanti di altri. Speriamo che completano tali piani e metterli in atto in tempo per mantenere le loro città asciutto.

 

 

 

 

El Niño Back?

Negli ultimi anni, La Niña è stato il conducente tempo dominante, portando inverni freddi e umidi al livello settentrionale stati negli Stati Uniti, e la siccità a gran parte del sud-ovest, tra cui Texas, Oklahoma e Colorado. Nel 2011, la siccità in Texas e sud-ovest ampliato nella porzione meridionale del Midwest, riducendo notevolmente la produzione di mais e soia.

Fatta eccezione per il 2013, la stagione degli uragani atlantici e costa del Golfo è stato attivo durante gli anni di La Niña, compreso il devastante uragano Katrina nel 2005 e altamente distruttivo Superstorm Sandy nel 2012.

Ora, secondo gli scienziati della NOAA, c'è una probabilità del 65% che La Niña si retrocedere, e El Niño sarà di nuovo con noi questa estate. Previsioni del NOAA si basa sul riscaldamento osservato delle acque superficiali del Pacifico equatoriale. Al momento, le acque superficiali sono abbastanza cool per essere dichiarato ENSO neutro, cioè né troppo caldo né troppo freddo. Ma le temperature dell'acqua del sottosuolo stanno riscaldando rapidamente. L'acqua calda del sottosuolo dovrebbe salire in superficie, creando un aumento di almeno 0,05 ° C (0,09 ° F) della temperatura superficiale. Questo piccolo aumento della temperatura superficiale del Pacifico tropicale si chiama El Niño, e mette in moto tutta una nuova serie di modelli climatici globali.

Se El Niño arriva come previsto, il livello settentrionale di stati degli Stati Uniti diventerà più caldo e secco. Gli stati del sud-ovest e sud-est sarà più fresco e umido. La pioggia in più aiuterà ad alleviare la lunga siccità che ha afflitto il Texas e sud-ovest per il passato parecchi anni, ma probabilmente non sarà sufficiente a porvi fine.

El Niño avrà anche un impatto sulla stagione degli uragani 2014. La stagione degli uragani atlantici diventerà più tranquilla, con meno uragani e ancor meno fare landfall. El Niño provoca l'acqua di superficie nell'Atlantico raffreddare, e sviluppa forti correnti eoliche off Africa, rendendo più difficile per gli uragani a formare. Per la stagione che inizia il 1 ° giugno, NOAA prevede una probabilità del 70% di 8-13 denominate tempeste con venti di 39 mph (65kp / h), di cui 3 a 6 potrebbe diventare uragani con venti di 74 mph (123kp / h) o superiore, di cui 1 o 2 grandi categorie 3, 4, o 5 uragani con venti di 111 mph (185kp / h). Tutti sono al di sotto delle norme stagionali.

Tenete a mente che queste previsioni, sia per El Niño e per la stagione degli uragani atlantici, si basano su osservazioni correnti e modellazione al computer. I modelli al computer a volte sbagliano, come è accaduto quando NOAA ha predetto un attivo stagione 2013 degli uragani che si è rivelato essere molto tranquillo. A questo punto sembra che El Niño è tornato e sembra una tranquilla stagione degli uragani, ma dovremo aspettare e vedere.

Tornado - Storms of Mystery

Un focolaio di 69 tornado confermati durante gli ultimi quattro giorni del mese di aprile 2014, ha preso 35 vite e ha causato oltre $ 1 miliardo in danni alla proprietà. Due città Arkansas a nord di Little Rock - Vilonia e Mayflower - sono stati i più colpiti. L'eruzione di tornado anche devastato le comunità in Oklahoma, Kansas e Texas.

Tornado uccidono una media di 60 persone l'anno negli Stati Uniti, secondo la NOAA. Questo varia per anno. Il 2011 è stato uno dei record più distruttiva e mortale. Un tornado F4 con venti di 200 mph (322kp / h) spazzato via Joplin, nel Missouri, uccidendo 162. All'inizio di quell'anno, un F-4 colpito Tuscaloosa, in Alabama, uccidendo 65 e livellare un ampio percorso attraverso una parte della città. Totale decessi per tutti i tornado che anno sono stati 551, con danni stimati a 28 miliardi dollari.

I tornado sono un prodotto di formazioni di nubi ad alta energia chiamate supercelle. In primavera, quando aria calda e umida fluisce nel Midwest e Sud-Est dal Golfo del Messico, si alza e si confonde con strati di cooler, aria più secca proveniente dal Canada e ovest della montagna. L'aria calda si condensa quando incontra l'aria fredda, formando nubi cumuliformi. L'aumento correnti convettive creare energia e l'instabilità all'interno della formazione di cumulo. Quando abbastanza in alto le vette livello di energia, una corrente ascensionale rotazione o mesocyclone sviluppa e la formazione tempesta diventa una supercella. In alcuni casi, l'energia si muove verticalmente dalla base della supercella a terra sotto forma di un vortice di filatura.

Ci sono molti misteri circa tornado. Gli scienziati sanno generalmente come si formano e cosa succede una volta che lo fanno, ma non so perché alcune nuvole temporalesche si trasformano in supercelle e la maggior parte non lo fanno. Inoltre, una volta un accumulo cumulo si trasforma in una supercella, perchè il 30% tornado producono, e il 70% solo la pioggia o grandine?   Anche se il National Weather Service ha ottenuto abbastanza bravo a tornado previsione di una determinata area, il comportamento di un tornado, una volta che tocca verso il basso non è sempre prevedibile.   Percorsi Tornado variano in larghezza da 100 iarde (91m) per 2,6 km (4,3 km), e la lunghezza di 10 miglia (16 chilometri) a centinaia di chilometri. Essi possono durare da pochi secondi a più di un'ora. Si muovono in tutto il paese in direzione nord-est tra il 30 mph e 70 mph (48 a 112kp / h).

Non tutti gli stati "Tornado Alley" hanno codici edilizi che richiedono rifugi tempesta nelle scuole e negli ospedali, dove molte delle vittime si sono verificati in passato tornado. Se più stati inclusi che nei loro regolamenti edilizi, sarebbe senza dubbio salvare vite umane in futuro.

 

 

 

Sono Vulcani rallentare il riscaldamento globale?

Nel 2013, il mondo pompato 36 miliardi di tonnellate (40 miliardi di tonnellate US) di CO2 nell'atmosfera attraverso la combustione di combustibili fossili. Tali emissioni formano una coperta anidride carbonica che consente al sole di penetrare, ma impedisce gran parte del calore dalla superficie riflettente verso lo spazio. Come risultato, gli oceani si stanno rapidamente riscaldando, il ghiaccio marino artico è in diminuzione, e ghiacciai e il ghiaccio della Groenlandia si stanno sciogliendo ad un ritmo record.

Temperatura superficiale del mondo è in costante aumento negli ultimi 150 anni, ed è stato assunto curva manterrebbe salendo alla stessa velocità. Ma inaspettatamente, la temperatura superficiale globale ha raggiunto il suo massimo livello storico nel 1998, poi appiattito ed è rimasta circa la stessa da quando, sollevando dubbi nella comunità scientifica.

Uno studio del Lawrence Livermore laboratori nazionali, che è apparso nel 23 febbraio 2014, numero della rivista Nature Geoscience suggerisce una ragione per questo sviluppo inaspettato è il più alto tasso normale di attività vulcanica negli ultimi 15 anni.   Eruzioni durante quel periodo inclusi N.17 VEI 4 su indice di esplosività vulcanica. A VEI 4 è definito catastrofico e invia un pennacchio di cenere 10 a 25km (6 a 15 mi) in aria, sufficiente per penetrare nella stratosfera con aerosol anidride solforosa che rimangono lì per mesi, anche anni.

"Negli ultimi dieci anni la quantità di aerosol di origine vulcanica nella stratosfera è aumentata, in modo più luce solare viene riflessa indietro nello spazio", ha detto Lawrence Livermore Clima scienziato Benjamin Santer, l'autore principale dello studio. "Questo ha creato un raffreddamento naturale del pianeta e ha in parte compensato l'aumento delle temperature superficiali e atmosferiche a causa di influenza umana." Gli stati della carta il team di ricerca ha scoperto prove di correlazioni significative tra osservazioni aerosol vulcanici e stime satellitari di temperature più basse , così come la luce solare riflessa nello spazio dalle particelle di aerosol.

Le conclusioni di Santer sembrano essere sostenuto da un precedente studio della University of Saskatchewan. In questo studio, i ricercatori hanno scoperto che gli aerosol di anidride solforosa di una piccola eruzione africano erano "autostop" la loro strada nella stratosfera. L'aria calda che sale dalla stagione asiatica Monsoon sollevò aerosol del vulcano dalla bassa atmosfera nella stratosfera, dove è stato rilevato dal satellite dell'Agenzia Spaziale Canadese OSIRIS, uno strumento appositamente progettato per misurare gli aerosol atmosferici. Anche se proveniente da una piccola eruzione, la concentrazione di particelle era il più grande carico di SO2 aerosol mai registrato da OSIRIS nei suoi 10 anni di funzionamento.

Il documento Lawrence Livermore suggerisce che un altro possibile contributo al effetto di raffreddamento temporaneo è insolitamente lungo e basso minimo del ciclo solare. Non essere sorpreso di vedere temperature superficiali iniziare a salire di nuovo quando l'attività vulcanica si placa e la fase di raffreddamento del ciclo solare conclude.